Radiodramma

La scuola è un elemento fondamentale nella vita dei bambini e degli adolescenti ricoverati in ospedale perché li sostiene nel loro progetto di vita, conserva il collegamento con la normalità della loro età e crede nel loro futuro.

                                                                           logo

 RADIODRAMMA: THE DAYDREAMER

Questo progetto  ha unito bambini e ragazzi in un’attività che li ha visti protagonisti ed ha potuto contare sulla collaborazione del personale sanitario che nel Day Hospital del reparto di Neuropsichiatria Infantile dell’O.I.R.M. lavora con  costante impegno e quotidiana passione per il bene dei minori che seguono un percorso di cura.

 Ian McEwan : THE DAYDREAMER. Dalla collaborazione tra l’Associazione Culturale “Giochimpara”, la Sezione Ospedaliera dell’I.T.S.S.E. Carlo Levi e RadioOhm è nata un’attività di radiodramma che ha coinvolto un gruppo di bambini e ragazzi in cura presso l’Ospedale Infantile Regina Margherita di Torino.

Studenti di età diverse seguiti da docenti della Scuola Primaria “Vittorino da Feltre”, della Scuola Secondaria di primo grado Scuola Polo “Peyron-Fermi” e della Scuola Secondaria di secondo grado I.T.S.S.E. Carlo Levi, hanno collaborato alla realizzazione di un progetto iniziato a gennaio e conclusosi a giugno 2013.

La professoressa Sabrina Civiero dell’I.T.S.S.E. Carlo Levi ha proposto l’attività di radiodramma, ha adattato i testi per la lettura in radio e preparato gli esercizi in inglese.

L’educatrice dell’associazione Giochimpara, Michela Mannisi ha registrato il radiodramma, montato le registrazioni e le ha inserite nella programmazione di RadioOhm.

Radioohm è una radio autofinanziata che promuove progetti che abbiano come tema la marginalizzazione e stimolino l’impegno dei giovani a confrontarsi con questa tematica, nella prospettiva di costruire una società più inclusiva.

Il progetto si rivolge ad un pubblico interessato al testo di Ian McEwan, “L’inventore di sogni” e desideroso di potenziare le proprie abilità di comprensione della lingua inglese. Esso ha permesso ai bambini ed ai ragazzi che vi hanno partecipato di mettersi in gioco in prima persona e porsi come individui capaci di produrre un’attività didattica che consenta ad altri di apprendere. Inoltre l’attività di registrazione ha consentito di insegnare indirettamente valori quali il rispetto delle opinioni altrui e l’importanza della voce di ognuno.

Con tale attività sono stati perseguiti i seguenti obiettivi: – potenziare le abilità di lettura – arricchire il patrimonio lessicale – sostenere l’interesse nella lettura – sollecitare la riflessione sugli episodi di bullismo a scuola. Sono stati adattati alla lettura in radio due capitoli dell’ Inventore di sogni, ed al termine delle due puntate sono stati inseriti esercizi di comprensione per favorire un apprendimento non convenzionale della lingua inglese.

The daydreamerè stato selezionato fra i progetti vincitori del “Label europeo delle lingue 2013” (sezione istruzione).

http://www.programmallp.it/box_contenuto.php?id_cnt=3186&id_from=19&style=llp

Le letture e le registrazioni hanno avuto luogo in locali dell’Ospedale Infantile Regina Margherita. Le due puntate del radiodramma “Due parole su Peter” e “Il prepotente” possono essere ascoltate alla pagina www.radioohm.it/fuori-catalogo .

picture-9 DUE PAROLE SU PETER

http://riascolta.radioohm.it/puntata/fuori-catalogo-2-speciale-1-radiooirm2013

 

picture-9 IL PREPOTENTE

http://riascolta.radioohm.it/puntata/fuori-catalogo-2-speciale-2-radiooirm2013

 

TIPS:

Biblioteca Rai di audio libri, più di 200 romanzi e racconti letti da grandi attori:  https://www.raiplayradio.it/programmi/adaltavoce/

LibroAudio: testi di narrativa per ragazzi e bambini http://www.libroaudio.it/index.htm